Sabato 10 Dicembre 2016 | 09:47

CHI SI LAUREA A MODENA GUADAGNA DI PIÙ

Medici e ingegneri dell'Università di Modena e Reggio Emilia hanno gli stipendi più alti tra i laureati in regione, ma permangono le differenze di genere e l'instabilità del posto di lavoro


Chi esce dall'Università di Modena e Reggio Emilia guadagna di più. A dirlo è il rapporto del consorzio Almalaurea, giunto alla XVII edizione, da cui risulta che i laureati magistrali del nostro ateneo, a 5 anni dal conseguimento del titolo, hanno gli stipendi più alti in regione, con una media di 1.425 euro mensili netti in busta paga.

In particolare, le facoltà di medicina e ingegneria risultano quelle che offrono maggiori possibilità di inserimento nel mondo del lavoro e stipendi più alti: 1885 euro netti al mese per un medico, 1798 per un ingegnere. Tuttavia, a parità di titolo di laurea, conseguito nel medesimo anno ed ateneo, le donne guadagnano in media fino a 300 euro in meno rispetto ai colleghi, e quasi sempre al di sotto della soglia dei 1500 euro, a conferma di un divario retributivo che purtroppo non accenna ad annullarsi per il permanere di differenze di genere di appartenenza.

Discrepanze si registrano poi anche tra facoltà e facoltà: si va dai 1706 euro per un laureato in Scienze della Formazione, ai 1532 per Scienze della Comunicazione ed Economia, fino alla soglia minima dei 1000 euro sfiorata appena, a sorpresa, dai laureati in giurisprudenza.

Il rapporto fa registrare timidi segnali di ripresa del mercato del lavoro, e, sebbene rimangano evidenti i pesanti effetti della recessione su coloro che si sono laureati a cavallo della crisi economica, soprattutto per quanto riguarda la stabilità lavorativa, secondo Almamater il conseguimento della laurea sembra essere ancora una garanzia contro la disoccupazione.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche