Giovedì 08 Dicembre 2016 | 04:59

BOTTI DI CAPODANNO: UNA SOFFERENZA PER GLI ANIMALI

Ogni anno il primo gennaio sono tanti i cani ricoverati nei canili, dopo essere scappati per lo spavento causato dai botti


I botti di Capodanno? Una tortura da evitare il più possibile per gli animali. I nostri amici a quattro zampe che ogni giorno colorano le nostre giornate hanno infatti l’udito molto più sviluppato di quello umano e i forti rumori li gettano nel panico, inducendoli a reazioni istintive e incontrollate, come gettarsi nel vuoto, divincolarsi spaventati, scavalcare recinzioni e fuggire in strada, mettendo seriamente a repentaglio la loro incolumità e quella degli automobilisti. A Modena è stata emessa un’ordinanza, che prevede una multa da 75 a 450 euro a chi non rispetterà il divieto sui botti per il 31 dicembre e 1 gennaio 2016. E tra le motivazioni c’è anche la salvaguardia della salute degli animali. Ogni primo dell’anno purtroppo il bollettino si ripete: sono davvero numerose le segnalazioni di cani smarriti dopo i festeggiamenti di Capodanno e i numeri risultano alti anche tra gli ingressi nei canili, soprattutto per gli animali investiti dalle automobili. Non solo per quelli domestici, ma anche per gli animali selvatici la mezzanotte del 31 dicembre è un momento d’inferno: il rischio maggiore riguarda i volatili che vivono vicino alle aree urbanizzate. Nelle ore in cui vengono fatti brillare i botti, gli uccelli riposano su alberi o tetti di case, spesso in colonie molto numerose. L’improvviso boato determina in loro reazioni istintive di fuga che, unite alla mancanza di visibilità, causano la morte per eventi traumatici derivanti dallo scontro in volo con strutture urbane. Tornando ai piccoli e gradi amici a quattro zampe, ci sono dei consigli pratici da seguire in questi casi. Il primo, è togliere ogni oggetto sbattendo contro il quale potrebbero procurarsi ferite. Per i cani e gatti che resteranno a casa da soli, si consiglia di lasciare le luci accese e le porte aperte. Inoltre devono rimanere a disposizione i loro giochi e qualcosa da rosicchiare e cercare di minimizzare l’effetto dei botti tenendo accese radio o tv.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche