Giovedì 08 Dicembre 2016 | 08:50

FERMI FIRMATO ACCORDO PER IL PERSONALE DOCENTE E NON

Firmato l’accordo sul personale dell’Istituto Fermi di Modena: dal 1 febbraio il personale docente e non docente passa dalla Provincia al Ministero dell’Istruzione


Un percorso avviato nel 2007 e che ha trovato una conclusione oggi con la firma dell’accordo tra la provincia di Modena e il Ministero dell’Istruzione. Dal primo di febbraio, infatti, il personale docente e non docente dell’istituto Fermi passa allo stato. Si parla in tutto di 46 professori e nove del personale Ata. Il risparmio per l’ente modenese è di circa di due milione e mezzo all’anno che la provincia può destinare per le attività specifiche dell’Ente come ad esempio la viabilità o l’edilizia scolastica: in quest’ottica sono iniziati i lavori di ampliamento nell’area adiacente l’istituto. Con un investimento di oltre un milione e mezzo di euro sarà realizzata una palazzina destinata ad ospitare un polo per il sostegno e la ricerca dell’agroalimentare. Nuovi laboratori di analisi dove saranno svolte indagini sulle eccellenze modenesi come ad esempio l’aceto balsamico. Inoltre saranno realizzate 8 nuove aule, tre laboratori e ulteriori spazi affinché i 200 studenti dei nuovi indirizzi di chimica, biotecnologia e materiali possano svolgere l’attività didattica in locali nuovi e più ampi. L’istituto Fermi ad oggi vanta oltre mille studenti e la specializzazione dei corsi proposti negli ultimi anni ha innalzato l’interesse dei giovani che si avvicinano sempre di più al mondo dell’agroalimentare.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche