Lunedì 05 Dicembre 2016 | 19:31

REATI: CALANO LE DENUNCE MA AUMENTANO I FURTI

A Modena è il furto il reato più diffuso nel 2014. A dirlo sono i dati del Ministero dell'Interno elaborati dal Sole24 Ore


Modena 16esima in Italia come numero di reati complessivi denunciati: 5135 per ogni 100.000 abitanti, in sostanza uno ogni 20. I dati emergono dal Ministero dell'Interno e sono stati elaborati poi pubblicati dal Sole 24 ore. Entrando nello specifico Modena scivola più in basso se si va alla voce furti con destrezza, 21esima, di poco sotto per numero di furti in abitazione e 31° per numero di scippi.

Borseggi, effrazioni, taccheggi, dominano lo scenario di Modena come nel resto dell'Italia nel 2014, un trend in crescita e in controtendenza rispetto al resto dei reati che potranno essere anche più gravi, ma in generale è il furto quando subito, nelle sue mille sfaccettature, a rendere una persona più insicura se non addirittura sospettosa. Proprio questo fa la differenza tra la percezione e la reale sicurezza: quando l'esclation dei reati aumenta i cittadini hanno l'impressione che si stia facendo poco affinché diminuisca quel senso di fragilità che, spesso, accompagna la vittima. E i modenesi ora questo senso lo vivono anche perché in questo fine 2015 i reati non sembrano calare: le forze di polizia quasi ogni giorno segnalano furti in abitazione, spaccate nei negozi o truffe, sopratutto agli anziani. Una situazione che se degenera potrebbe avere conseguenze ben più gravi in nome di quella tanto discussa legittima difesa: In altre città italiane è già successo a Modena ci siamo andati vicini qualche settimana fa quando un residente di viale Argiolas ha scambiato per ladri due persone che stavano cercando il cane che era fuggito.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche