Sabato 03 Dicembre 2016 | 18:38

PET THERAPY: ENTRO L'ANNO CANI NEGLI OSPEDALI MODENESI

Pet therapy: l'Ausl di Modena sta definendo un regolamento che consente ai degenti degli ospedali modenesi di portare cani e gatti.


Entro la fine dell'anno chi è padrone di un cane o gatto e si trova ricoverato al Policlinico o Baggiovara potrà richiedere la compagnia dell'animale domestico. La pet therapy a Modena diventa realtà: l'ausl, infatti, sta definendo gli ultimi dettagli di un disciplinare che da risposta ad una legge della Regione. I cani e gatti non faranno compagnia nelle stanze dove è ricoverato il paziente, ma saranno individuate delle aree comuni come la sala d'attesa o i corridoi dove potranno allietare la degenza del loro padrone. La pet therapy non è praticabile nei reparti di terapia intensiva, chirurgia e traumatologia d'urgenza. Nel disciplinare vengono considerati tutti i fattori anche per questo è necessario che il paziente che voglia godere della compagnia del proprio animale deve presentare una richiesta scritta alla direzione sanitaria dell'ospedale che in poco tempo verificherà se esistono i requisiti per rilasciare l'autorizzazione. E' importante che i cani siano portati da persone in grado di gestirli con il guinzaglio e la museruola, che poi verrà tolta; mentre i gatti devono essere trasportati con la gabbietta, poi se liberati devono essere comunque mantenuti con il guinzaglietto. Gli accompagnatori devono avere con sé il libretto sanitario dell'amico a quattro zampe nel quale è indicata la profilassi vaccinale a cui sono stati sottoposti. Devono poi avere un recentissimo certificato veterinario che ne attesti la buona salute.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche