Domenica 11 Dicembre 2016 | 05:04

MERCATO IMMOBILIARE: INCREMENTO GRAZIE ALLA PROVINCIA

I dati dell’Osservatorio del Mercato Immobiliare dell’Agenzia delle Entrate, vedono Modena far segnare un lieve incremento sul 2014. Bene la provincia, in calo i dati della città


Il mercato immobiliare residenziale in Emilia-Romagna conferma il trend positivo del 2014 anche nel primo semestre del 2015.  Modena però fa registrare un dato più basso di quello regionale: le oltre 2000 compravendite registrate in città e provincia nel primo semestre 2015 fanno segnare un lieve incremento, +1,5% nel confronto con il primo semestre 2014, mentre a livello regionale si registra un aumento del 3,1%. A trainare la leggera ripresa del mercato immobiliare provinciale, le zone in crescita sono “Pedemontana” e “Pianura Secchia”. Segno negativo, invece, nelle macroaree  “Appennino Panaro” , “Frignano” e “Bassa Modenese” (-16,3%). Compravendite in calo anche a Modena città, con una diminuzione del -7,6%. Per quanto riguarda invece Le quotazioni immobiliari sono sostanzialmente stabili a livello provinciale, con una flessione leggermente più marcata nel capoluogo. Le quotazioni più alte si registrano nel centro storico e nella zona semicentrale sud. Se nel nostro territorio i dati sono da bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto, a livello regionale i numeri rafforzano decisamente l’andamento positivo delle compravendite registrato nel 2014, dopo alcuni anni di decremento. A livello provinciale, con la sola eccezione di Parma, il quadro delle transazioni riflette il trend positivo dell’Emilia Romagna: le provincie vanno dal +1% di Reggio Emilia al +6,5% di Bologna, che fa registrare la performance migliore in regione nella prima metà del 2015. E se a Modena, come dicevamo prima le quotazioni immobiliari sono piuttosto stabili, risultano in calo invece nel dato regionale.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche