Martedì 16 Ottobre 2018 | 06:26

SISMA, MATTARELLA TORNA NEL CENTRO ITALIA

Il Presidente della Repubblica è tornato nei luoghi colpiti dal violento sisma che ha devastato parte del centro Italia alla fine dello scorso agosto. Il Presidente ha garantito l'impegno unitario delle istituzioni a favore della ricostruzione


Nella giornata di oggi il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella è tornato nelle aeree colpite dal terremoto distruttivo che ha interessato parte del Centro Italia alla fine dello scorso Agosto. La città simbolo del sisma, Amatrice, è stata la prima tappa dell'itinerario. Il Presidente ha visitato la scuola di San Cipriano e il cantiere dell'area Food, per poi spostarsi al parco comunale partecipando a un minuto di raccoglimento presso la lapide commemorativa costruita per le vittime del terremoto. "So che questo Natale e questo Capodanno saranno molto diversi da quelli passati. Dovete avere fiducia nel futuro". Con queste parole Mattarella ha cercato di confortare alcuni bambini che lo avevano accolto all'interno della scuola. Il titolare del Quirinale ha ricordato che il nuovo governo ha inserito nella lista delle priorità l'emergenza terremoto: "è arrivato un bellissimo segnale di consenso generale e un contributo concreto; l'emergenza terremoto è una priorità avvertita da tutti i nostri concittadini, in tutta Italia". Mattarella ha poi visitato la località di Acquasanta Terme dove è stato accolto da alcuni studenti cui ha espresso la sua ammirazione "per il coraggio e la serenità dimostrati in queste settimane critiche"; avrebbe voluto proseguire la sua visita ad Arquata del Tronto, dove però gli è stato sconsigliato di recarsi per motivi di sicurezza, il centro del comune è ancora zona rossa. Il sindaco del comune lo ha quindi accompagnato presso la frazione di Pescara del Tronto dove, incontrando alcuni sfollati, Mattarella ha garantito l'impegno per una ricostruzione che si preannuncia parecchio impegnativa. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche