Mercoledì 12 Dicembre 2018 | 16:25

MIGRANTI: NAUFRAGA GOMMONE A LARGO DELLA LIBIA, SEI MORTI

Almeno sei vittime e decine di dispersi. La Guardia Costiera italiana ha tratto in salvo 129 persone ma è ancora in corso la ricerca dei dispersi


Un gommone carico di migranti è naufragato ieri sera a circa 30 miglia dalle coste libiche: almeno sei le vittime ma si temono numerosi dispersi. La Guardia Costiera italiana ha inviato sul luogo del naufragio molte unità di soccorso, e le operazioni di ricerca, con la flebile speranza di riuscire a salvare ancora qualche vita, sono tuttora in corso. Stando alle testimonianze raccolte fino ad ora una petroliera che si trovava nella stessa zona del gommone avrebbe avvistato i migranti dando poi l'allarme. La Guardia Costiera è giunta tempestivamente nel tratto di mare interessato,  dove le acque erano particolarmente agitate. I soccorritori sono riusciti a trarre in salvo quindici migranti finiti in mare. I naufraghi sono stati trasferiti sulla nave Diciotti, in forza alla Guardia Costiera. L'imbarcazione arriverà a Catania solo questa sera. Altri 114 migranti sono stati poi tratti in salvo mentre la Nave Aquarius della Ong italo-tedesca Sos Mediterranee recuperava dalle acque sei cadaveri. Il gommone affondato è apparso subito in pessime condizioni strutturali, e sarebbe stata questa la principale causa del naufragio assieme al mare agitato.

 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche