Venerdì 17 Agosto 2018 | 19:04

FISCO, CGIA: ITALIA È QUINTO PAESE IN EUROPA PER LE TASSE

Nel 2015, secondo la Cgia, ogni italiano avrebbe potuto risparmiare 946 euro se l'Italia fosse stata in linea con la media europea. Bene il calo della pressione previsto, ma il Governo deve essere più incisivo e rapido


L’Italia si classifica al quinto posto in Europa per pressione fiscale. Lo ha rilevato la Cgia di Mestre comparando le tasse versate durante lo scorso anno dai principali paesi europei. Quanto a cifre emerge che in Italia si pagano circa 946 euro di tasse in più all’anno a persona rispetto alla media europea. Sulle percentuali invece la pressione fiscale più elevata è stata registrata in Francia con il 48%, seguita da Belgio, Austria, Svezia e infine l’Italia con il 43,4% del Pil, in una media generale europea che è pari al 39,9%. Dai dati analizzati risulta che la pressione sia leggermente in calo, ma per la Cgia, è necessario che il Governo sia più incisivo sul versante della spending review, facendo quindi tagli agli sprechi e alle inefficienze della macchina pubblica per trovare le risorse utili a ridurre il carico fiscale generale. Non solo questo procedimento è necessario, ma occorrerà farlo anche molto in fretta, ovvero entro la fine del prossimo anno. Dal 2018 potrebbe infatti scattare l’aumento dell’Iva e le accise sui carburanti per recuperare le risorse mancanti.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche