Lunedì 05 Dicembre 2016 | 19:38

CASSAZIONE DICE SÌ AL REFERENDUM. M5S: PRESTO LA DATA

Il Movimento Cinque Stelle pretende da Renzi una data al più presto. I parlamentari pentastellati non accettano più che gli italiani vengano illusi senza che si rispettino le iniziative democratiche


La Corte di Cassazione ha ammesso la richiesta e detto sì al Referendum. Ora non resta quindi che scoprirne la data, come chiede a Renzi anche il Movimento Cinque Stelle. Per i pentastellati è il momento che il Premier smetta di illudere i cittadini e indichi subito la data in cui si terrà il referendum costituzionale, e lo fanno presente in una nota congiunta che racchiude i pensieri dei parlamentari della Camera e del Senato. Procrastinare questa decisione, secondo il Movimento, rappresenterebbe una grave violazione delle regole democratiche e una mancanza di rispetto nei confronti di tutti i cittadini italiani. Ed è proprio ai cittadini che la ministra Maria Elena Boschi annuncia di voler passare la parola dalla sua pagina twitter. Il Movimento Cinque Stelle ha espresso inoltre la volontà di usare tutti i mezzi democratici possibili qualora non vedrà che l’esecutivo porterà a termine le promesse annunciate per far sì che gli italiani possano esprimersi al più presto su un tema così delicato e importante come questo.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche