Lunedì 05 Dicembre 2016 | 15:32

ISTANBUL, IL BILANCIO SI AGGRAVA: 41 I MORTI

Secondo la ricostruzione della polizia sarebbero sette le persone del commando, tra cui anche la donna arrestata ieri


I numeri dell’attentato all’aeroporto Ataturk di Istanbul peggiorano arrivando a 41 morti e oltre 230 feriti, per cui è stato indetto un giorno di lutto nazionale. Tra le 13 vittime straniere al momento non risultano italiani. Sui tre kamikaze, che dopo aver attaccato con kalashnikov si sono fatti esplodere, è stata effettuata l'autopsia e, anche se la loro identità non è ancora stata resa nota, alcune fonti parlano di stranieri. Secondo la polizia sono sette in tutto le persone coinvolte nel commando e tra queste ci sarebbe una donna, che è stata arrestata ieri. Per il premier turco, Binali Yildirim, tutte le indicazioni suggeriscono che ci sia la mano dello Stato Islamico ed è, a suo parere, un attacco che arriva nel momento in cui la Turchia sta avendo successo nella lotta al terrorismo e sta cercando di normalizzare i rapporti con Paesi come la Russia e Israele. Le autorità hanno riferito che i voli sono ripresi, seppure con molte cancellazioni, e anche i social network al momento funzionano a singhiozzo.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche