Giovedì 08 Dicembre 2016 | 10:51

PALERMO, EX PARROCO CONDANNATO A 6 ANNI PER ABUSI SESSUALI

La condanna nei confronti dell'ex parroco di Palermo, Roberto Elice, è arrivata e ha superato addirittura le richieste del pm. Sono stati stabiliti infatti sei anni e quattro mesi di reclusione per abusi sessuali su due fratelli di 13 e 15 anni


È stato condannato a sei anni e quattro mesi di reclusione Roberto Elice, l’ex parroco 37enne della chiesa Santissima Assunta di Palermo. L’accusa è di abusi sessuali nei confronti di due fratelli di 13 e 15 anni. Nel processo anche la madre degli adolescenti che si è costituita parte civile. La denuncia era scattata nel 2014 e a novembre dello stesso anno il parroco aveva confessato ammettendo di avere dato baci e carezze ai due ragazzi. Secondo la ricostruzione, tutto sarebbe cominciato durante un pellegrinaggio a Medjugorje e poi proseguito anche dopo il ritorno a Palermo, quando la madre ha avuto modo di scoprire i fatti. In seguito all’arresto del 2 febbraio scorso arriva ora la condanna superiore alla richiesta del pm, che chiedeva cinque anni di reclusione. L’ex parroco ha espresso in una lettera consegnata al suo legale la speranza che i due adolescenti non debbano patire conseguenze gravi dal suo comportamento.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche