Domenica 04 Dicembre 2016 | 00:50

PENSIONI: 4 ITALIANI SU 10 CON MENO DI MILLE EURO AL MESE

L’Istat lancia l’allarme: in Italia, pensioni ‘povere’, il 25% non arriva a 500 euro al mese


E’ sempre più allarme pensioni. A denunciarlo questa volta è l'Istat. Secondo l’Istituto nazionale di Statistica, un quarto dei pensionati italiani riceve un importo mensile inferiore a 500 euro, mentre oltre quattro pensionati su dieci non superano i mille. Solo l’8% riceve un assegno che va oltre i 2mila euro. Insomma, pochi giorni dopo la denuncia fatta dal presidente Inps Boeri sulla drammatica situazione previdenziale degli under 40, ecco oggi la conferma che il bilancio è nerissimo anche per chi, la pensione, la percepisce ora. Rincara dunque la dose l'Istat: la situazione è già oggi insostenibile. “Già, perché – sottolineano ancora dall'Istituto di Statistica – nel 2014 la spesa complessiva per le prestazioni pensionistiche ha superato i 277 miliardi di euro, in aumento sull’anno precedente”. Mantenere tutti e dignitosamente sta, in altre parole, diventando una impresa sempre meno possibile. Inoltre, a quanto pare, gli effetti della riforma Fornero non si vedono sugli assegni, più magri, dei nuovi entrati nel sistema previdenziale. I nuovi pensionati risultano infatti penalizzati: il reddito medio di chi ha iniziato a ricevere la pensione nel 2014 è inferiore a quello dei suoi ‘colleghi’ pensionati più anziani, in media, di oltre 3.000 euro. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche