Giovedì 19 Settembre 2019 | 12:20

CARPI - PADOVA, RIOLFO HA TRE NODI DA SCIOGLIERE

Prosegue la preparazione del Carpi in vista del big match di domenica a Padova. L’unico fuori uso è Jelenic, mister Riolfo per il resto ha grande abbondanza


Il Carpi che domenica sfiderà il Padova è ancora un puzzle che si deve completare. A differenza della gara col Vicenza, quando mister Giancarlo Riolfo perse 4 pedine importanti, ora è l’abbondanza di scelte ad accompagnare la vigilia dei biancorossi. L’unico assente certo è infatti Enej Jelenic, che con una rete da ex decisa la sfida di 12 mesi fa in B all’Euganeo. Lo sloveno non ha ancora assorbito la contrattura alla coscia subita a Bolzano e lo staff medico biancorosso non vuole forzare i tempi visto che le alternative non mancano. Rispetto a sabato scorso invece, salvo sorprese, dovrebbero tornare disponibili sia Pellegrini che Sabotic, mentre già da inizio settimana si era unito regolarmente al gruppo Saber, toccato duro col Vicenza e costretto a uscire a metà ripresa. Dietro dunque sulla carta è lotta aperta a destra, dove Pellegrini dovrebbe riprendersi il posto, ma il Rossoni visto col Vicenza dà ampie garanzie, più indietro invece l’ultimo arrivato Clemente. Al centro con Ligi il ballottaggio più aperto, perché Boccaccini viene da una grande gara e Sabotic è stato fra i migliori al debutto col Cesena. Se la mediana non dovrebbe subire novità, la terza maglia da assegnare è quella sulla trequarti: Maurizi ha timbrato sabato, Saric scalpita per riprendersi il posto e solo alla vigilia della gara mister Riolfo deciderà chi dovrà accompagnare Vano e Biasci.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche