Lunedì 23 Settembre 2019 | 22:25

ARRESTO A MIRANDOLA, USA IL PICCONE PER DERUBARE IL POLIAMBULATORIO

E' stato sorpreso questa notte dai Carabinieri di Mirandola mentre, armato di piccone e martello, stava cercando di sfondare la vetrina del poliambulatorio “Blu Medica”. In manette un pregiudicato di 73 anni


Armato di piccone e martello, stava cercando di sfondare la vetrina del poliambulatorio “Blu Medica” di Mirandola. Un pregiudicato di 73 anni di Cavezzo è stato sorpreso questa notte dai carabinieri della stazione locale mentre a volto coperto stava cercando di introdursi nel centro medico privato di via Gramsci. L’uomo intorno alle 2.20 di questa notte si è recato con la sua auto nel parcheggio antistante il poliambulatorio e una volta tirati fuori gli arnesi da scasso ha provato ad abbattere una vetrata laterale con decine di colpi. Le vibrazioni hanno fatto scattare l’allarme posizionato sulla porta principale collegata con le forze e i titolari della struttura sanitaria. Quando i Carabinieri sono arrivati l’uomo non aveva messo a segno il colpo. Così a mani vuote ha tentando di scappare a piedi ma è stato raggiunto e tratto in arresto.  Con i militari il 73 enne ha ammesso le sue colpe e si è giustificato adducendo le sue precarie condizioni economiche, rese ancor più incerte da un recente sfratto. Condotto in cella è accusato di tentato furto aggravato nei suoi confronti è stato disposto l’obbligo di restare nella sua abitazione in orario notturno

Nel video le interviste a:

- Jessica Parenti, titolare del Poliambulatorio

- Domenico Califati, Vicecomandante Carabinieri Mirandola

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche