Martedì 24 Settembre 2019 | 11:33

SCUOLE MODENESI, CIRCA DUEMILA I DOCENTI PRECARI

La Cgil lancia l’allarme precari nelle scuole modenesi. Sono circa duemila i docenti a contratto determinato nella nostra provincia, la sigla chiede al nuovo Governo di mantenere gli impegni sulla stabilizzazione dei precari


Anche quest’anno saranno circa duemila i docenti precari attivi nelle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di Modena. A partire dal week end scorso e per tutta questa settimana gli insegnanti sono convocati per ricevere l’incarico annuale. A denunciare la situazione è la Flc Cgil di Modena, secondo la quale sono circa 200 i docenti a tempo determinato nelle scuole dell’infanzia e primarie; 230 nelle scuole medie; 200 per gli istituti superiori, su posto comune e classi di concorso. A questi si aggiungono più di 1.150 docenti di sostegno su tutti gli ordini di scuola. Particolarmente delicata la questione degli insegnanti di sostegno, che secondo la Cgil, su un totale di oltre 1.800 posti disponibili nella nostra provincia, soltanto 710 hanno un docente titolare e specializzato, tutti gli altri saranno docenti precari e senza alcuna specializzazione. La crisi di Governo, sottolinea la Cgil, ha sospeso l’iter del Concorso ordinario per Infanzia e Primaria, una cui bozza era stata già illustrata ai sindacati. La sigla chiede ora al nuovo Governo di mantenere gli impegni per la stabilizzazione dei precari.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche