Martedì 24 Settembre 2019 | 11:01

SOCCORSO ALPINO, L’ESERCITAZIONE CON LA GUARDIA DI FINANZA

Giornata di esercitazione per Guardia di Finanza e il Corpo Nazionale Soccorso Alpino. L’obiettivo è stato quello di incrementare la sicurezza in possibili eventi emergenziali


Lo scenario è stato il Lago Santo di Modena e l’obiettivo quello di incrementare la collaborazione dei due corpi al fine di aumentare le competenze specifiche di ognuno. Le Fiamme Gialle del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza di Abetone-Cutigliano del Comando Provinciale di Pistoia hanno svolto un’importante esercitazione di soccorso congiunta che ha visto la partecipazione del Nucleo Sommozzatori della Guardia di Finanza di Rimini e del personale del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico dell’Emilia. L’operazione ha visto la pianificazione e lo svolgimento delle operazioni per la ricerca di una persona scomparsa. Per l’occasione è stato ricreato uno scenario complesso, al fine di aumentare e verificare le sinergie delle risorse da mettere a disposizione nel caso di un eventuale intervento reale. Il risultato è stato un completo interscambio fra le componenti operative presenti e le due organizzazioni deputate al soccorso di persone in ambiente montano. L’obiettivo di incrementare la sicurezza in possibili eventi emergenziali di particolare complessità è stato raggiunto, garantendo un sempre migliore servizio a favore della collettività.

Nel video l'intervista a Simone Less, Maresciallo Comandante Soccorso Alpino Guardia di Finanza

 

 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche