Domenica 15 Settembre 2019 | 12:39

AZIENDA USL, ANONIMO DIFFAMA IL NUOVO DIRETTORE GENERALE

Una lettera dai contenuti diffamatori a danno del nuovo direttore generale dell’Ausl Antonio Brambilla è stata fatta arrivare a numerosi sindaci della provincia. L’azienda sanitaria ha presentato un esposto


L’Azienda Usl di Modena si è rivolta alla Procura presentando un esposto per diffamazione. Il motivo è da ricercare in una lettera, scritta per mano di un anonimo e contenente gravi affermazioni a danno del nuovo direttore generale Antonio Brambilla. Il testo è stato fatto arrivare a numerosi sindaci modenesi nel periodo in cui il nome di Brambilla è stato scelto a Bologna come successore di Massimo Annicchiarico che, lo ricordiamo, ha rassegnato le dimissioni lo scorso maggio. La presenza di questa lettera è passata in sordina ed è stata riportata per la prima volta oggi sulle pagine della Gazzetta di Modena. Pare che il documento volesse screditare la figura dell’attuale direttore generale con affermazioni che si presumono false. Sembra inoltre che il testo contenesse dichiarazioni in grado di screditare l’onorabilità dell’azienda Usl stessa, motivo per cui la direzione modenese si è rivolta, tramite un avvocato, al procuratore capo Paolo Giovagnoli. La querela è stata fatta «per tutelare i diritti dell’azienda violati dalle condotte potenzialmente integranti illeciti penali e in particolare il delitto di diffamazione».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche