Giovedì 19 Settembre 2019 | 12:30

MARTINELLI ETTORE, OK ALLA CASSA INTEGRAZIONE

Buone notizie per i lavoratori della Martinelli Ettore di Sassuolo. Ieri al ministero del Lavoro è stata raggiunta l’intesa per la cassa integrazione straordinaria per cessione dell’attività


Ha una decorrenza retroattiva a partire dal 24 luglio, giorno successivo al fallimento dell’azienda, e durerà 12 mesi. Nello specifico l'accordo firmato ieri al Ministero del Lavoro a Roma, alla presenza dei rappresentati della Fiom Cgil Modena insieme ai delegati, al curatore fallimentare e al rappresentate dell’Agenzia regionale per il Lavoro, va a sbloccare la cassa integrazione straordinaria per tutti i lavoratori in forza fino a quella data nell'azienda di Sassuolo che si occupa della produzione di presse e stampi per il settore ceramico. Il ricorso a questo ammortizzatore, oltre a dare una risposta sul piano economico ai lavoratori, consentirà al curatore di avere a disposizione un lasso di tempo per verificare gli interessamenti informali dei giorni scorsi all’acquisizione dell’azienda, tenendo in piedi un minimo di struttura organizzativa aziendale che possa permettere la ripresa dell’attività produttiva. Per accelerare i tempi di erogazione della cassa integrazione, i lavoratori si avvarranno del protocollo di intesa regionale con le banche che anticiperanno le somme dovute. In questo modo non solo si potranno assicurare le necessarie garanzie a sostegno del reddito, ma si cercherà anche di individuare una prospettiva di continuità aziendale ed occupazionale.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche