Domenica 22 Settembre 2019 | 10:02

VIAGGIO NELLE RIEVOCAZIONI MEDIEVALI CON I LUDI DI SAN BARTOLOMEO

Le atmosfere medievali per il 15esimo anno hanno animato il cuore di Formigine. La festa si è conclusa sabato nel giorno di San Bartolomeo


Il Medioevo ancora una volta ha animato le strade di Formigine con i Ludi di San Bartolomeo. Una festa che anno dopo anno si è trasformata in una vera e propria tradizione da non perdere. Per quattro intere giornate sbandieratori, spettacoli pirotecnici e battaglie tra cavalieri hanno divertito l’intera cittadina grazie anche alla presenza dei mercatini, non solo gastronomici ma ricchi di numerose curiosità, fino alle arti degli antichi mestieri e animazioni itineranti con spettacoli di saltimbanchi e artisti di strada. La festa giunta quest’anno alla sua 15esima edizione è stata organizzata dalla Pro Loco di Formigine ‘Oltre il Castello’, ha preso il via mercoledì con uno spettacolo di sbandieratori seguiti da uno di equilibrismo e fuoco. Per poi concludersi sabato sera, nel giorno di San Bartolomeo: la giornata si è aperta con la presentazione dei Fanti per il Torneo davanti al castello prima della Santa Messa con il consueto corteo storico. A seguire la mattinata è stata animata dal battesimo della sella sotto le mura del castello. Nel pomeriggio è stata la volta del Torneo della Celata con gli Arcieri della Torre nella corte del castello. Mentre la serata si è conclusa con l'assalto al castello “Este contro Este” seguito dallo spettacolo pirotecnico musicale “Incendio del Castello” che ha salutato l’edizione 2019 dei Ludi di San Bartolomeo dando appuntamento a tutti i partecipanti per il prossimo anno

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche