Lunedì 23 Settembre 2019 | 21:46

FURTO DI VINI PREGIATI IN GARAGE: ARRESTATO

Continuano ad essere numerose le denunce per furti in cantine e garage. L’ultimo caso, finito con l’arresto di un uomo, questa notte, in via Crespellani


La segnalazione alla polizia di persone e movimenti sospetti ed il pronto intervento degli agenti ha permesso di arrestare un ladro che insieme ad un complice aveva programmato di mettere a segno furti nei garage. Numerosi quelli registrati anche in questa estate. I dispositivi di sicurezza spesso non sono così diffusi e sofisticati in autorimesse e cantine, raggiungibili attraverso l’apertura, dei principali cancelli di accesso. Come nel caso di questa notte. Le rimesse sotterranee di via Crespellani erano state prese di mira da due uomini, che da giorni si aggiravano in zona. Ma che hanno attirato l’attenzione di un residente della via che dal balcone li aveva notati. Anche nel momento in cui intorno alle 21 di ieri, li ha visti entrare nei garage sotterranei di questo stabile. Il residente, un 41 enne di marocchino decide di seguirli entrato nei sotterranei vede la porta di una cantina scardinata e solo in quel momento chiama la Polizia. Quando gli agenti arrivano rilevano la forzatura ma nessun movimento sospetto. Fino a quando sentono un rumore ed una porta sbattere. Seguono i rumori e individuano due persone che si stanno allontanando con alcune cassette contenenti bottiglie mignon di vini e liquori pregiati asportati da un garage. Uno di loro viene fermato. Si tratta di un Italiano di 33 anni che oltre a corrispondere alla descrizione fatta dal residente, risulta in possesso di un cacciavite di 25 centimetri con la punta piegata usata per la forzatura delle porte. Viene arrestato con l’accusa di furto aggravato. Indagini in corso per giungere alla cattura del complice

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche