Lunedì 26 Agosto 2019 | 01:09

“LA GRANDE FUGA”: IL FERRAGOSTO DEL PETTIROSSO

Anche quest’anno a Ferragosto si rinnova l’amore per gli animali con “La grande fuga”: l’evento con cui i volontari del centro Il Pettirosso ridanno la libertà a decine e decine di piccoli esemplari selvatici


Torna anche quest’anno una delle ricorrenze di Ferragosto più amate dai modenesi: la “Grande Fuga”, l’evento di liberazione di parte degli animali attualmente presenti al Pettirosso. Una grande festa che ha ormai superato la decima edizione, e che come da tradizione avrà luogo a San Giacomo di Zocca, con protagonisti i volontari del centro fauna selvatica di via Nonantola, ma soprattutto i numerosi esemplari da loro salvati, curati e allevati. Tra i castagni secolari del borgo medievale verranno rimessi in libertà rapaci come gheppi e poiane, ma anche ghiri, ricci e altri piccoli volatili e roditori, sotto gli occhi di una folla di grandi e soprattutto piccini. Sono infatti sempre più numerosi i partecipanti che con entusiasmo arrivano anche da fuori provincia e fuori regione per assistere a questo spettacolo naturale unico nel suo genere. Un’iniziativa che non sarebbe possibile senza il duro lavoro dei volontari del centro e di tutti quei sostenitori che vanno ad ampliare la grande famiglia del Pettirosso; famiglia che dall’inizio dell’anno ha già raccolto e accudito quasi 4 mila animali selvatici soccorsi in tutta Italia. L’appuntamento per chi volesse vedere la liberazione di quelli rimessi in sesto e pronti a rimmergersi nel loro habitat naturale è per domani alle 17.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche