Mercoledì 21 Agosto 2019 | 04:50

MODENA-REGGIO AUDACE: 7 TIFOSI GRANATA DENUNCIATI PER RISSA E POSSESSO INGIUSTIFICATO DI ARMI

Sette tifosi reggiani sono stati denunciati per rissa e possesso ingiustificato di armi: i fatti risalgono alla finale play off Modena - Reggio Audace del 26 maggio scorso


Non assisteranno sicuramente ai derby tra Modena e Reggio Audace di Serie C i 7 tifosi reggiani che sono stati denunciati per rissa e possesso ingiustificato di armi dopo gli scontri avvenuti con i tifosi del Modena in occasione della finale play off del 26 maggio scorso al Braglia, vinta poi dai canarini per 4-1. Gli scontri sono avvenuti prima dell’inizio del match: nonostante la città fosse blindata per evitare disordini, una 70ina di tifosi granata era riuscita comunque a superare un posto di blocco situato all’inizio di Viale Raimondo Montecuccoli, la via che costeggia lo stadio Braglia, passando per vie traverse e parcheggiando le auto in Via Santi. In formazione squadrista i tifosi reggiani, armati per lo più di ombrelli per la pioggia che quel giorno era abbondante e di fumogeni, avevano attaccato una ventina di tifosi gialloblu sotto il cavalcavia Cialdini, in zona San Cataldo. I tifosi del Modena avevano reagito, poi il Reparto Mobile, con anche all’aiuto della DIGOS, era riuscito a separare le due fazioni, ma al momento degli incidenti non erano state emesse denunce. Nei mesi seguenti la DIGOS, grazie all’aiuto delle telecamere poste nelle zone interessate, è riuscita a ricostruire tutti i fatti e a denunciare i 7 tifosi reggiani responsabili dei disordini, emettendo un provvedimento di Daspo, cioè il Divieto di Accedere alle manifestazioni Sportive, nei loro confronti.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche