Sabato 24 Agosto 2019 | 21:48

MIRANDOLA: PIÙ PERSONALE PER RIDURRE LE ATTESE IN PRONTO SOCCORSO

L’organico dell’ospedale Santa Maria Bianca di Mirandola si rafforza con sei infermieri dedicati al Triage per migliorare la presa in carico di chi accede in emergenza


Sarà attivo 7 giorni su 7, 24 ore su 24, grazie all’acquisizione di personale a cui è stata dedicata una formazione ad hoc, la nuova organizzazione del servizio di Triage al Pronto soccorso dell’Ospedale di Mirandola. Se prima la valutazione delle priorità assistenziali delle persone che si presentavano al Pronto soccorso era affidata all’operatore in turno sul mezzo di soccorso di stanza, che valutava i sintomi e assegnava i codici, adesso questa attività è svolta da infermieri dedicati, mentre il personale dell’emergenza territoriale può impegnarsi totalmente sugli interventi in ambulanza o automedica e, quando necessario, a supporto dell’assistenza ai pazienti in Pronto soccorso. Si tratta di uno dei primi progetti di potenziamento del Santa Maria Bianca che, attraverso l’inserimento di sei nuovi infermieri dedicati alla valutazione dei pazienti, consentirà di ridurre i tempi di permanenza in Pronto soccorso. Parallelamente a questo è in corso di sviluppo la progettazione di un’area intermedia di supporto al PS che consentirà di agevolare sia le operazioni di dimissione, sia quelle di ricovero da parte delle unità operative.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche