Sabato 24 Agosto 2019 | 20:05

UNIMORE, BUONI I DATI SULL’OCCUPABILITA’ DEI NEOLAUREATI

Il Consorzio Interuniversitario AlmaLaurea ha presentato i dati riguardanti l’occupabilità dei laureati italiani. Unimore continua ad ottenere dati positivi, soprattutto per quanto riguarda il gradimento dei propri laureati


L’Università di Modena e Reggio Emilia è prima in Italia per il gradimento espresso dai propri laureati ed eccelle anche per il loro rapido impiego nel mondo del lavoro una volta terminato il percorso di studi. A dirlo, sono gli ultimi rapporti AlmaLaurea sulla condizione occupazionale dei laureati italiani del 2017 e del 2018. Secondo i dati del sondaggio, i senza lavoro a distanza di un anno dalla laurea, sono complessivamente il 7,7%, dato che scende al 7,5% per i neolaureati biennali. Si tratta del dato migliore in Italia per quanto riguarda gli atenei con oltre mille laureati all’anno. Un altro primato è quello del gradimento: il 76% dei neolaureati dichiara che ripeterebbe lo stesso corso appena frequentato e sempre in UniMore. Dato positivo anche quello dei compensi retributivi, che già dai primi mesi sono tra i più alti in Italia, anche se è evidente la differenza tra i laureati, con una media di 1390 euro al mese, e le laureate, che si fermano a 1139 euro al mese.

Nel video l'intervista a Angelo Oreste Andrisano, Magnifico Rettore UniMore

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche