Mercoledì 24 Luglio 2019 | 08:58

ARRESTI PER SPACCIO A MODENA, CITTADINI SEMPRE PIU’ PROTAGONISTI

Il numero di arresti e di denunce inerenti allo spaccio è sempre più legato al contributo dato dai cittadini alle forze dell’ordine. Gli ultimi casi di cronaca lo confermano


Cittadini sempre più protagonisti degli risultati ottenuti in queste ultime settimane, sotto il profilo degli arresti, da parte delle forze dell’ordine. La qualità delle indagini e la presenza comunque capillare sul territorio delle pattuglie è spesso aiutata dalle indicazioni dei cittadini. Negli ultimi giorni la conferma di una tendenza reale da tempo. Soprattutto grazie alle decine di segnalazioni che ogni giorno arrivano telefoniche alle forze dell’ordine. Che non sempre hanno riscontro ma che in diversi casi consentono di svenntare rapine, furti, ma soprattutto i responsabili di spaccio e di situazioni di degrado ed illegalità. L’arresto dei tre spacciatori di ieri a Baggiovara e il fermo dei protagonisti della baby gang che ha assaltato il negozio in centro, soltanto gli ultimi esempio. Un ruolo, quello dei cittadini che al di la forme strutturate e dimostrare piuttosto statiche del controllo di vicinato, che pur su canali privilegiati e controllati con la Polizia Municipale, hanno bisogno di riscontri e relazioni anche scritte per potere ricevere delle risposte strutturate, che si svolge soprattutto nell’immediatezza. Rendendo sempre più efficace la presenza delle pattuglie sul territorio e l’azione coordinata delle forze dell’ordine. Estremamente soddisfatto della collaborazione straordinaria che si è creata tra polizia di Stato e Polizia Municipale, il capo della squadra mobile forte di un dato che lo dimostra

Nel video l'intervista a Salvatore Blasco, Dirigente Capo Squadra Mobile di Modena

 

 

 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche