Giovedì 19 Settembre 2019 | 02:21

CARCERE DI SANT’ANNA, AGGREDITO UN AGENTE DELLA PENITENZIARIA

Un agente di polizia penitenziaria del carcere di Sant’Anna è stato portato al pronto soccorso a causa di una grave aggressione da parte di un detenuto, che lo ha ferito a una caviglia


Un grave episodio di violenza è andato di nuovo in scena al carcere di Sant’Anna. Questa mattina un detenuto ha aggredito e mandato all’ospedale un assistente capo di Polizia Penitenziaria. Ancora non è chiara la dinamica che ha portato al ferimento dell’agente da parte di un carcerato di origine straniera. Sembra che il detenuto abbia assalito il poliziotto senza motivo, ferendolo alla caviglia. Ciò che è certo, è che sul posto sono dovuti intervenire i sanitari del 118 per soccorrere l’agente e portarlo al pronto soccorso del Policlinico. Ancora non è nota la sua prognosi. Il fatto ha destato lo sdegno di tutti i sindacati di categoria, che hanno espresso solidarietà nei confronti dell’agente ferito. Denunciando un aumento esponenziale di episodi simili, da parte di tutte le sigle è al vaglio un dossier contenente un elenco dettagliato dei gravi casi di tentata evasione, aggressioni e violenze che per i sindacati stanno rendendo il carcere di Modena un incubo per gli agenti che vi lavorano. Il fine è quello di presentare il documento a tutte le autorità competenti per chiedere che vengano attuate misure concrete per tutelare maggiormente i poliziotti penitenziari.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche