Domenica 22 Settembre 2019 | 06:10

TENTA DI CORROMPERE IL COMANDANTE DEI CARABINIERI: CONDANNATO A 1 ANNO E 9 MESI

Si era presentato in caserma dai Carabinieri di Spilamberto e aveva tentato di corrompere il Comandante per evitare ulteriori controlli alla sua sala scommesse. L'uomo un 45enne cinese è stato condannato a un anno e nove mesi di carcere


È stato condannato a un anno e nove mesi di reclusione il 45enne di origine cinesi che lo scorso 26 febbraio è stato arrestato per istigazione alla corruzione dai Carabinieri di Spilamberto. L’uomo da anni residente in Italia e gestore di una sala slot, prima a Savignano e poi dal 2017 a Spilamberto, era stato più volte ammonito dai militari in quanto all’interno dei suoi locali erano state riscontrate negli anni delle irregolarità, sia per l’utilizzo di personale in nero che nelle macchinette. L’ultimo episodio risale all’inizio di quest’anno quando la sala scommesse di Spilamberto era stata chiusa per problemi di ordine pubblico. Così per evitare ulteriori controlli nel mese di febbraio il 45enne cinese ha deciso di recarsi presso la caserma dei Carabinieri di Spilamberto per corrompere il comandante offrendogli 10 mila euro in contanti subito e altri 5 mila con cadenza annuale. L’uomo è stato tratto in arresto e processato. L’ultima udienza in Tribunale a Modena si è svolta lo scorso 4 giugno e il giudice ha stabilito che l’uomo è colpevole del reato contestato e lo ha condannato ad una pena di un anno e 9 mesi di reclusione.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche