Sabato 20 Luglio 2019 | 09:36

HANNO AGGREDITO UNA COPPIA DI FIDANZATI, ORE CONTANTE PER IL BRANCO DI CARPI

Sarebbero ad una svolta le indagini sul branco che venerdì notte ha aggredito selvaggiamente una coppia di giovani in via Bellentanina a Carpi. Le Forze dell’Ordine li avrebbero individuati: si tratta di un gruppo composto sia da italiani che da stranieri


Hanno le ore contate i componenti della banda che venerdì notte hanno pestato a sangue una coppia di fidanzati in via Bellentanina a Carpi. Il gruppo che pare essere formato da nove giovani, sia stranieri che italiani, sarebbe stato individuato dalle forze dell’ordine, che sono ora sulle loro tracce. Già nella serata di mercoledì i Carabinieri avevano arrestato, un marocchino di 20 anni sospettato di far parte del gruppo, e responsabile, insieme ad un coetaneo di una notte brava in giro per la città dei Pio, culminata con l’aggressione a due poliziotti. Il giovane aveva ignorato gli arresti domiciliari, imposti dal giudice, ed era stato sorpreso a girovagare per le strade del centro cittadino. Nell’ambito delle indagini sembra essere emerso che sia il marocchino che gli altri membri del branco, facciano uso di un potente farmaco che fa perdere totalmente il controllo. Si tratta del Rivotril, un antidepressivo a base di benzodiazepine, conosciuto anche come la droga dei poveri. Il medicinale, se mescolato all’alcol, ha effetti simili a quelli dell’eroina, causando il totale annientamento della coscienza. Il sospetto ora è che anche la sera del pestaggio i giovani avessero assunto questo mix letale di droghe

 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche