Domenica 21 Luglio 2019 | 13:34

MODENA, TENSIONE SUL 25 APRILE, DUE CORTEI ANTAGONISTI IN CITTA’

Il questore di Modena rassicura sul massimo impegno delle forze dell’ordine per prevenire possibili problemi per l’ordine pubblico, ma l’attenzione è alta sui due cortei antagonisti ed anarchici previsti per il 25 aprile a Modena


Dopo la tranquillità della Pasqua, la seconda delle festività previste in questo lungo ponte di primavera, avrà caratteri e toni diversi anche nelle celebrazioni. Perché in un paese in cui la festa della liberazione è ancora in grado di generare discussione politica, dall’altro vede protagoniste a Modena forze antagoniste ed anarchiche. Decise a vivere e a fare vivere alla città a modo loro il significato della giornata. E per le quali IL 25 APRILE non c’è nulla da festeggiare perché la lotta non è mai finita, recitano le scritte apparse in questi giorni sulla palazzina abbandonata di proprietà del Comune di via del mercato. Insieme ad insulti a Salvini e Di Maio, ed accompagnate dall’affissione di volantini con cui il Guernica ricorda la propria e prima manifestazione della giornata con corteo sociale dalla sede delle ex fonderie che si snoderà per il quartiere crocetta fino al parco XXII aprile e per poi approdare presso la sede di via carteria. Tra i messaggi contro quello al CPR centro di permanenza rimpatri di via La Marmora, ancora chiuso, nonostante gli impegni assunti dai ministri Minniti prima e Salvini poi. Tema che unisce alla protesta e al corteo anarchico previsto per il pomeriggio, dalle 15, con concentramento in piazza della Pomposa, organizzato da gruppi anarchici facenti riferimento al circolo Ligéra anche in questo caso passaggio in zona crocetta ed in particolare in viale gramsci dove dalle ore 8 alle ore 20 sarà in vigore il divieto di posteggiare le auto. Il corteo pmerigiano richiamerà manifestanti da oltre provincia e regione e che anche per questo, richiamerà particolare attenzione e sforzo delle forze dell’ordine, già in questi giorni impegnate per prevenire ogni problematica ed il regolare svolgersi del corteo

 

Nel video l'intervista a Maurizio Agricola, Questore di Modena

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche