Domenica 19 Maggio 2019 | 22:34

NEGOZI ETNICI, DUE ESERCIZI CHIUSI PER IRREGOLARITÀ IGIENICO SANITARIE

Due negozi etnici di Modena sono finiti nel mirino dei Carabinieri di Modena e dei Nas di Parma. In entrambi sono state riscontrate delle irregolarità igienico sanitarie


Per i negozi etnici di Modena vale il detto Il Lupo perde il pelo ma non il vizia. Nella giornata di ieri i Carabinieri della compagnia di Modena in una operazione congiunta con i militari del Nas di Parma e la Polizia Municipale hanno effettuato dei controlli in due esercizi commerciali che in passato più volte sono finiti al centro della cronaca.  Il primo è quello in Via Piave che appena un mese fa era stato chiuso per delle irregolarità in quanto in maniera abusiva vendeva merce non registrata e di proveniente sconosciuta. Questa volta è finito nel mirino dei carabinieri a causa di gravi carenze igienico sanitarie riscontrata dall’azienda Usl di Modena. Irregolarità che sono costate alla titolare ghanese una multa di 500 euro. Situazione simile anche per il punto vendita di Viale Gramsci al civico 327, già chiuso in passato per scarsa igiene e poi riaperto dopo la cessione della licenza ad un parente ghanese. Anche questa volta dai controlli effettuati sono emerse condizioni igieniche sanitarie critiche tanto da far scattare una multa da 1000 euro per i due titolari

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche