Mercoledì 26 Giugno 2019 | 04:38

PICCHIA LA MOGLIE E SI BARRICA IN CAMERA CON LA FIGLIA, IN MANETTE UN RUMENO

Un rumeno di 48 anni è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia, dopo l'ennesimo episodio di violenza domestica. È successo nel pomeriggio di sabato in via Mazzoni a Modena. L’uomo dopo il litigio con la moglie si è barricato in camera con la figlia di appena un anno


La storia si ripete: le dinamiche sono sempre le stesse, violenze e maltrattamenti in famiglia speso anche davanti a figli minori, a cambiare purtroppo sono solo i protagonisti. L’ultimo caso di violenza si è verificato in via Mazzoni a Modena dove un rumeno di 48 anni, è stato tratto in arresto dalla Polizia di Stato per aver maltrattato la moglie di 43 anni. L’uomo era già noto alle forze dell’ordine in quanto nel marzo del 2017, quando la moglie era al sesto mese di gravidanza, era stato protagonista di un episodio simile Sabato pomeriggio l’ennesimo litigio, questa volta davanti agli occhi della loro bimba di un anno: l’uomo dopo aver dato in escandescenza rompendo i mobili nell’appartamento e scagliandosi con un pugno alla nuca contro la moglie, si è barricato dentro la camera da letto con la bimba. Gli agenti sono intervenuti presso l’abitazione della coppia a seguito delle richieste d’aiuto della donna spaventata dal gesto del marito. Una volta giunti sul posto sono riusciti a bloccare il 48enne e a trarlo in arresto. Le accuse a suo carico sono di Violenza e maltrattamenti in famiglia.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche