Martedì 25 Giugno 2019 | 00:22

CARPI, TRE ANCORA IN DUBBIO PER LA SFIDA AL CROTONE

E’ terminata la prima settimana di ritiro per il Carpi che stasera si ritroverà a Carpineti per rimettersi al lavoro: Pachonik, Coulibaly e Cisse ancora ai box


E’ terminata dopo cinque intensi giorni di lavoro la prima settimana di ritiro del Carpi. I biancorossi dopo l’allenamento di ieri mattina hanno avuto le prime 24 ore di riposo e sono rientrati in città da Carpineti, quartier generale a tempo indeterminato fino a fine stagione, dove faranno rientro già stasera. Castori ha lavorato in modo intenso al ritmo di due sedute al giorno, ma sono ancora tre i biancorossi ai box, il cui recupero in vista della gara di sabato 30 col Crotone rimane un’incognita. Le sensazioni migliori sono quelle che accompagnano Mamadou Coulibaly. Il centrocampista senegalese è fermo ormai da 15 giorni e ha saltato per un problema muscolare anche la gara di Palermo. Durante questa prima settimana di ritiro si è sempre allenato a parte, ma filtra ottimismo nella possibilità di riaverlo a pieno regime col gruppo da domani, quando la squadra riprenderà le sedute in vista del Crotone. Fin qui Coulibaly è stato un fattore: dal suo arrivo a gennaio ha sempre giocato da titolare nelle 7 gare disputate, senza perdere nemmeno un minuto e segnando anche un gol decisivo con lo Spezia, nell’unico successo biancorosso nelle ultime 11 gare. Come lui hanno lavorato a parte e sono in dubbio sia Pachonik che Cisse. Il terzino tedesco si era infortunato contro il Cosenza e ha dovuto guardare da spettatore le ultime due gare, l’attaccante è fermo addirittura da oltre un mese, da quando si è infortunato nel finale di gara con lo Spezia lasciando i suoi in dieci a cambi terminati. Arrivato a gennaio per dare la svolta in attacco, il suo apporto fin qui è stato assolutamente impalpabile.

 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche