Lunedì 24 Giugno 2019 | 23:16

I CANTIERI PARTONO, MA IL COMITATO NO BRETELLA NON SI FERMA

Il Comitato No Bretella, Sì Mobilità Sostenibile, nonostante il via del Ministero dato al progetto Campogalliano-Sassuolo, non si ferma. Le associazione ambientaliste continuano a sostenere che l’opera impatterà negativamente sul territorio


Non si ferma il Comitato No Bretella, Sì Mobilità Sostenibile, nonostante l’approvazione del progetto della Campogalliano-Sassuolo da parte del Ministro pentastellato Danilo Toninelli. Una decisione, quella del Ministero delle Infrastrutture, che ha deluso i membri dell’organizzazione, critici nei confronti di un’analisi costi-benefici che secondo loro non avrebbe tenuto conto della proposta alternativa messa sul tavolo dai cittadini e dalle associazioni ambientaliste. Il Comitato ha quindi deciso di non smobilitarsi e di continuare a denunciare il negativo impatto ambientale che l’opera avrebbe sul territorio. L’autostrada che collegherebbe l’A22 alla Pedemontana secondo il Comitato avrebbe conseguenze idrogeologiche negative perché attraverserebbe ad esempio i campi acquiferi di Marzaglia e l’Oasi di Colombarone, riconosciuta a livello Europeo.

 

- Eriuccio Nora, Comitato No Bretella, Sì Mobilità Sostenibile

- Aldo Lugli, Comitato Salute Ambientale di Campogalliano

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche