Martedì 25 Giugno 2019 | 03:18

RAPINO’ ANZIANA IN CASA, BLOCCATA MA LIBERA: L’APPELLO DEI PARENTI DELLA VITTIMA

Il nipote dell'anziana raggirata e derubata da una 30enne sinti lancia un appello ai cittadini: "denunciate e fate attenzione, questa donna è ancora libera e potrebbe rifarlo"


Nelle parole di Mattia nipote della anziana donna raggirata in strada e derubata in casa da una 30enne che con la scusa di essere una vecchia conoscenza era riuscita ad entrare in casa sua, c’è soddisfazione per il positivo esito delle indagini che hanno portato, anche grazie al video della telecamera di sicurezza installata dentro casa, all’identificazione della malvivente ma delusione e preoccupazione per la denuncia che nonostante i numerosi reati commessi, consente alla donna di essere libera e di colpire ancora magari utilizzando la stessa modalità che ormai solita usare per raggirare e derubare anziani. Questo nonostante le numerose denunce a suo carico del passato, alle quali si sono aggiunte quelle più recenti dei nipoti della vittima che oggi vive nella paura che possa ricapitare e che possa capitare anche ad altre persone

Nel video l'intervista a Mattia Meschieri, nipote della vittima

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche