Martedì 25 Giugno 2019 | 00:04

CARPI, PASCIUTI FERMO PER DUE TURNI, IL FOGGIA EVITA LA PENALIZZAZIONE

Il Giudice sportivo di Serie B ha fermato per due turni Pasciuti e per uno Kresic, espulsi a Palermo. Intanto il Foggia, concorrente del Carpi nella lotta salvezza, ha annunciato di aver pagato gli stipendi


Lorenzo Pasciuti salterà le due gare ravvicinate di sabato 30 marzo col Crotone e martedì 2 aprile a Benevento. Le proteste vibranti, condite da qualche parola di troppo verso l’arbitro Massimi di Termoli nella gara di Palermo, sono costati al centrocampista del Carpi due turni di squalifica. Il modo peggiore per festeggiare la gara numero 269 con la maglia biancorossa, fra campionato e Coppe, che proprio domenica ha permesso a Pasciuti di agganciare la quarta posizione nella classifica dei più presenti all time con la maglia del Carpi. Salterà invece solo la gara col Crotone il difensore Anton Kresic, espulso altrettanto ingenuamente per doppia ammonizione al Barbera. E mentre il Carpi proseguirà anche oggi al ritmo di due allenamenti al giorno il ritiro di Carpineti, una diretta avversaria della squadra di Castori nella lotta salvezza sembra aver risolto almeno per ora i suoi problemi economici. Il Foggia ha infatti annunciato con una nota ufficiale di aver regolarmente pagato entro lunedì 18 gli stipendi arretrati dei mesi di gennaio e febbraio. I pugliesi dunque eviteranno la penalizzazione di 4 punti in classifica che li avrebbe trascinati al penultimo posto. Tutto da verificare è invece il futuro dello Spezia, visto che anche il Benevento, dopo il Livorno, ha fatto ricorso per il tesseramento dell’attaccante spezzino Okereke nella gara persa per 3-2 sabato. Anche qui il Giudice sportivo non ha omologato il risultato e si attendono gli approfondimenti della Procura Federale, con lo Spezia che rischia sempre una pesante penalizzazione.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche