Domenica 24 Marzo 2019 | 08:13

UNA STATUETTA EGIZIA RUBATA 54 ANNI FA E' STATA RITROVATA E RICONSEGNATA ALLA CITTÀ

Straordinario ritrovamento da parte del Nucleo Tutela Patrimonio dei Carabinieri. Si tratta di una statuetta egizia risalente al IV secolo a.C. appartenuta ad un faraone e trafugata dal Museo Civico di Modena 54 anni fa. Questa mattina l’importante reperto è stato restituito alla città


Dopo 54 anni dal furto del 28 dicembre 1964 che la sottrasse dal Museo Civico di Modena la statuetta egizia Ushabti, appartenuta ad un imperatore della 26esima dinastia, torna e sarà ammirabile già da domani, nella sua casa modenese, la teca del Museo Civico di Modena dalla quale sparì. I Carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale l’hanno individuata e su ordine della Procura di Modena l’hanno sequestrata in una casa d’aste toscana dove lo straordinario reperto, dopo un viaggio di 50 anni in giro per il mondo stava per essere venduta ad un compratore straniero. In un continuo viaggio che l’aveva riportata anche in provincia di Modena dove vive l’ultimo proprietario che l’aveva ceduta alla casa d’aste. Dove i Carabinieri l’hanno individuata e confrontata con le migliaia di reperti schedati nell’enorme e fondamentale banca dati del patrimonio archeologico sottratto, arrivando all’importante conclusione. La statuetta è stata così riconsegnata questa mattina alla città in una cerimonia organizzata in Municipio alla presenza della direttrice dei musei civici Francesca Piccinini, del Sindaco di Modena, del Maggiore di Carabinieri De Gori e del Procuratore Capo della Repubblica Lucia Musti. Le indagini hanno portato ad una accusa di ricettazione nei confronti dell’ultimo proprietario modenese ma per il quale sarebbe dimostrata la buona fede nel possesso. Una accusa che in questo caso cede il passo all’importanza del ritrovamento.

Nel video l'intervista a:
- Giuseppe De Gori, Comandante del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Bologna
- Lucia Musti, Procuratore Capo della repubblica

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche