Domenica 24 Marzo 2019 | 07:51

RAPINA ALLA VILLA DELLA FAMIGLIA GRAMPASSI, PROSEGUONO LE INDAGINI

Proseguono le indagini relative alla violenta rapina avvenuta a Castelvetro ai danni della famiglia Grampassi. I ladri sono fuggiti a piedi e hanno portato via un bottino di circa 25 mila euro. Sul caso indagano i Carabinieri, che stanno facendo ricerche anche in tutto il Nord Italia per verificare l'avvenimento di fenomeni simili in altre regioni


3 ladri con il volto coperto e i guanti e altri due fuori a fare da palo. Parlavano italiano, ma si presume fossero dell’est i malviventi che intorno alle 21.30 di domenica sera hanno messo a segno la violenta rapina nella villa della famiglia Grampassi di Castelvetro. I Carabinieri hanno dato il via ad una indagine e durante i controlli effettuati sia nella villa che all’esterno avrebbero individuato degli elementi utili alle ricerche. I ladri, messi in fuga dall’arrivo delle forze dell’ordine, sono fuggiti dalla stessa finestra dalla quale avevano fatto irruzione nella villa e sono scappati a piedi tra i campi limitrofi per poi raggiungere la vettura parcheggiata lontano dal luogo della rapina, il bottino fatto di gioielli e oro ammonta a circa 25 mila euro. I militari contestualmente alla visione delle immagini delle telecamere di videosorveglianza hanno fatto delle ricerche anche in tutto il nord Italia per verificare rapine simili anche in altre regioni. Il dubbio è che forse da principio i ladri avevano intensione di mettere a segno solo un furto, ma poi trovandosi di fronte tutta la famiglia, il capofamiglia Umberto con la moglie e la figlia, il genero, due nipoti di 20 anni e la badante cinquantenne, abbiano deciso di alzare il tiro e puntare alla cassaforte presente in casa spaventando il nucleo con una pistola, forse a salve, e pestando violentemente con calci e pugni il capofamiglia 80enne e la badante. La situazione è degenerata con l’esplosione di un colpo di pistola in aria che fortunatamente non ha provocato feriti. Umberto Grampassi, 84 anni, e la sua badante hanno riportato un trauma cranico guaribile con una prognosi di 40 giorni.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche