Giovedì 22 Agosto 2019 | 13:50

CARPI-PERUGIA, TRE GRANDI EX SULLA STRADA DEI BIANCOROSSI

La sfida di sabato fra Carpi e Perugia riporterà al Cabassi tre grandi ex biancorossi: l’ex capitano Bianco, il numero uno Gabriel e il rimpianto Melchiorri


Per rimettersi a correre e ritrovare una vittoria che manca da quasi due mesi il Carpi dovrà chiedere strada a tre grandi ex. La sfida di sabato col Perugia riporterà infatti al Cabassi tre giocatori che hanno lasciato il segno nella storia biancorossa. Il più amato è sicuramente Raffaele Bianco, che con la maglia numero 8 sulla schiena ha giocato 5 stagioni memorabili, collezionando 146 gettoni conditi da 7 reti e 9 assist. Arrivato dalla Juve a costo zero, il centrocampista di Aversa è diventato uno dei leader del gruppo che dal 2012 al 2017 ha prima conquistato la B, poi è salito in A e poi l‘ha sfiorata di nuovo un anno dopo l’amara retrocessione a quota 38 punti. In città Bianco ha lasciato tanti amici e già l’anno scorso quando tornò col Perugia per lui ci furono solo applausi, che si ripeteranno anche sabato. In quel Carpi che vinse il campionato cadetto nel 2015 fra i pali c’era la muraglia brasiliana di Gabriel, protagonista di tanti interventi decisivi per mantenere la sua porta come la meno inviolata della storia della B a 22 squadre. L’anno scorso l’amore del suo ex pubblico, quando tornò con l’Empoli, quasi lo fece commuovere, come raccontato a fine gara. E poi c’è Federico Melchiorri, l’ex più rimpianto, che con i suoi 7 gol in 20 gare l’anno scorso in appena 6 mesi ha blindato la salvezza della squadra di Calabro. Il suo mancato riscatto, dovuto alla mancata cessione di Mbakogu al Leeds, rimane tutt’ora il rimpianto più grande di questa travagliata stagione per il Carpi.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche