Martedì 23 Aprile 2019 | 09:54

NASCONDEVANO LA DROGA NEL FRULLATORE, PENDOLARI DELLO SPACCIO IN MANETTE

I Carabinieri di Carpi hanno arrestato a San Prospero un 40 enne ed un 45 enne domiciliati, temporaneamente in un residence all'interno del quale avevano allestito base e centrale di spaccio. Nascondevano la droga anche nel frullatore


Originari del napoletano erano soliti prendere in affitto stanze o appartamenti al nord, in aree del territorio dove il mercato della droga è ricco, come quello di Modena e della provincia. Con questa logica due italiani di 40 e 45 anni, entrambi originari della provincia di Napoli, avevano assunto il domicilio temporaneo in un locale all’interno di un residence a San Prospero di Modena. Qui avevano allestito una piccola centrale per lo spaccio. Dove i militari sono arrivati a seguito del fermo avvenuto in un area di servizio posta sulla Statale 12, nel comune di San Prospero dove i due a bordo di un auto avevano venduto droga ad un 49 enne italiano, segnalato alla prefettura come assuntore. I Carabinieri entrano in azione e sull’auto dei due trovano alcune dosi di cocaina e marijauna. Ma il grosso della droga sta altrove nell’appartamento dei due dove i militari estendono la perquisizione. E dove viene rinvenuta altra quantità di marijuana. Quindici grammi di cocaina già confezionate per lo spaccio vengono trovati anche all’interno di un frullatore. Poi tutto il materiale per il confezionamento e contanti. Duemila euro quelli sequestrati come provento di spaccio. Per entrambi, con diversi precedenti, scatta l’arresto

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche