Domenica 21 Aprile 2019 | 02:49

RAPINA IN BANCA A BASTIGLIA, ARRESTATO IL LADRO

Dopo meno di 24 ore è stato tratto in arresto il ladro responsabile della rapina avvenuta ieri a Bastiglia nell'Istituto di Credito Banco S. Geminiano e S. Prospero di via Marconi. Si tratta di un italiano di 57 anni pluripregiudicato, individuato e arrestato a Milano


E’ stato fermato a Milano, dove era fuggito con un’auto Nissan Quashai presa in prestito da un parente residente nel modenese, l’uomo autore della rapina messa a segno ieri mattina ai danni della filiale di via Marconi a Bastiglia del Banco S. Geminiano e S. Prospero e della tentata rapina ai danni di una donna minacciata fuori dalla banca dal rapinatore in fuga nel tentativo di impossessarsi dell’auto. Nel giro di poche ore i Carabinieri sono arrivati a lui attraverso una articolata e tempestiva indagine coordinata tre i militari della stazione di Bomporto ed i nuclei investigativi dei carabinieri di Modena e Milano. Partendo dalla ricostruzione di quanto era successo all’interno della banca dove l’uomo con il volto travisato era entrato armato di un coltello da cucina minacciando una addetta allo sportello e impossessandosi del denaro contante della cassa rimasta aperta. Da qui le indagini intrecciando immagini delle telecamere ed alcune testimonianze si sono concentrate su alcuni soggetti pregiudicati già conosciuti in zona. Tra questi l’intuito dei militari si è concentrato su un soggetto e su un auto da lui solitamente utilizzata in altre occasioni. Che attraverso l’incrocio delle informazioni raccolte dal sistema di videocamere con lettura delle targhe è stata individuata in viaggio verso Milano. L’attivazione dei Carabinieri del capoluogo lombardo ha portato all’individuazione dell’auto ancora in movimento. Bloccata nel momento in cui si è fermata nella piazza del cimitero monumentale. Dove sono arrivati anche i militari di Modena. All'interno c'era il guidatore, l'autore della rapina e il parente

Nel video l'intervista al Comandante Paolo Bigi del Nucleo Investigativo Carabinieri di Modena

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche