Sabato 17 Agosto 2019 | 17:33

KYI DI BAGGIOVARA, SEQUESTRATA L’AREA CORTILIVA: PALCO E IMPIANTI ABUSIVI

L’area cortiliva del Kyi di Baggiovara è stata posta sotto sequestro perché utilizzata come discoteca senza avere le necessarie autorizzazioni. Ai titolari del locale è stato contestato il reato di apertura abusiva


Ancora guai per la discoteca Kyi di Baggiovara. Nei giorni scorsi, la Polizia municipale ha posto sotto sequestro l’area esterna al locale perché utilizzata come discoteca pur non avendo le necessarie autorizzazioni. Ai titolari è stato contestato il reato di apertura abusiva in quanto nell’area cortiliva avevano allestito una tensostruttura, oltre che un palco, da utilizzare come sala da ballo. Il reato è stato accertato da alcuni controlli della Polizia municipale di Modena avvenuti negli scorsi mesi di novembre e dicembre, dopo che erano giunte diverse segnalazioni da parte dei residenti per quanto riguarda l’impatto acustico. A seguito dei rilievi eseguiti dalla Municipale, il Suap -lo Sportello unico attività produttive-, ha adottato un provvedimento di cessazione dell’attività musicale fino a nuova presentazione d'impatto acustico. Ma dai controlli effettuati dal nucleo di Polizia commerciale, insieme alla Polizia giudiziaria, è emerso che l’ampia area cortiliva veniva utilizzata come discoteca in modo abusivo, cioè senza alcuna autorizzazione. L'area esterna come ha ricordato il Suap, attualmente non può essere utilizzata come discoteca all'aperto, ma può essere utilizzata nel periodo estivo, previa apposita comunicazione, solo come area di transito e sosta degli avventori. Su disposizione della Procura, la Polizia municipale ha recintato e posto sotto sequestro l’area esterna.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche