Giovedì 22 Agosto 2019 | 13:05

CARABINIERI BLOCCANO NUOVO RAVE PARTY A CASTELFRANCO

Un nuovo rave party non autorizzato è stato bloccato sul nascere dai Carabinieri di Castelfranco. Sorprese più di venti persone intente ad organizzare una festa nell’ex Cartiera, lo stabile abbandonato che già a dicembre era stato occupato per lo stesso motivo


È stato bloccato sul nascere un nuovo rave party abusivo a Castelfranco, nello stabile abbandonato dell’ex Cartiera. L’edificio non è nuovo a questo genere di attività non autorizzata: a dicembre, circa un migliaio di persone provenienti da tutta Italia si era stipato nello stabile, ballando per due giorni con musica ad altissimo volume, tanto da disturbare i residenti anche a chilometri di distanza. Proprio per questo motivo i militari della stazione di Castelfranco insieme alla vigilanza privata hanno iniziato a tenere d’occhio la zona, in previsione di un possibile bis e sabato, sono stati in grado di identificare alcune persone che avevano intenzione di organizzare un nuovo rave party non autorizzato. A destare sospetti, la presenza, segnalata durante la notte, di una ventina di giovani intenti a intrufolarsi dentro l’ex cartiera. Giunti sul posto, i Carabinieri hanno sorpreso i ragazzi mentre montavano impianti stereo per la musica e altre attrezzature per una nuova festa che avrebbe attirato orde di giovani da tutta Italia. Al termine dell’operazione sono state complessivamente 26 le persone identificate e denunciate per invasione di edifici. Gli impianti sono stati smontati e il rave party scongiurato.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche