Sabato 17 Agosto 2019 | 17:10

SCONTRI PIAZZALE REDECOCCA, 13 RINVII A GIUDIZIO

La Procura di Modena ha chiesto il rinvio a giudizio per 13 persone che nel maggio del 2016 presero parte agli scontri avvenuti in Piazzale Redecocca in seguito allo sgombero di due edifici occupati abusivamente in zona di Sant'Eufemia


Per 13 membri del collettivo Guernica e dello sportello La rage la Procura di Modena ha chiesto il rinvio a giudizio per gli scontri avvenuti a Modena in Piazzale Redecocca in seguito allo sgombero di due edifici occupati abusivamente. Le richieste di rinvio a processo riguardano oltre agli appartenenti al collettivo anche un poliziotto accusato di aver colpito con un manganello una 15enne rimasta poi ferita al volto.  La prossima udienza è stata fissata al 15 aprile 2019 quando il giudice dovrà pronunciarsi sulle richieste stesse. Era l’alba dell’11 maggio 2016 quando iniziarono le operazioni di sgombero in via Sant’Eufemia e Bonacorsa: per diverse ore tutto si svolse senza particolari disagi fino a quando, intorno alle 11, il caos esplose in piazzale Redecocca, dove ancora oggi sono ospitati alcuni uffici comunali. I poliziotti in un primo momento cercarono di allontanare il gruppo di manifestanti del Guernica, che appoggiavano le famiglie sfrattate, ma ad un certo punto la situazione si scaldò e inizio un violento scontro con calci e spinte.  

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche