Mercoledì 20 Marzo 2019 | 12:02

IL TRIBUNALE DI MODENA, POTREBBE TRASLOCARE ALLA MANIFATTURA TABACCHI

Proseguono le ricerche di una nuova sede temporanea per il Tribunale. Tra le ipotesi al vaglio la sede del complesso conosciuto come Alcatraz o la sede della Banca d’Italia in Corso Canalgrande. Ora spunta anche l’ipotesi di un edificio nell’ex Manifattura Tabacchi


C’è anche l’ex Manifattura Tabacchi tra le ipotesi vagliate per il trasferimento degli uffici giudiziari modenesi. L’attuale sede del Tribunale di Modena è sotto impalcatura da febbraio 2018, quando alcuni calcinacci si erano distaccati dal cornicione dell’edificio comportando il transennamento temporaneo della zona e la chiusura delle strade adiacenti per motivi di sicurezza, e che ha reso necessario lavori di ristrutturazione, che riguarderanno, non solo la parte esterna dell’immobile ma anche  quella interna. Tra le ipotesi vagliate per il trasferimento degli uffici giudiziari modenesi sembra esserci la sede dell’ex banco San Geminiano e San Prospero, il complesso conosciuto come Alcatraz oppure la sede della Banca d’Italia in Corso Casalgrande di fronte all’attuale sede del Tribunale. Spunta ora anche il complesso edilizio di 12 mila metri quadrati di proprietà della Cassa Depositi e Prestiti, alle porte di via Sant’Orsola l’ex Manifattura Tabacchi. Soltanto ipotesi, al momento nulla è stato ancora deciso. L’unica cosa certa è che bisogna, tenere conto dei vincoli fissati dal Ministero: la ricerca del complesso edilizio per la cittadella della giustizia modenese dovrà riguardare uno o più immobili la cui superficie lorda complessiva deve risultare di circa 15mila metri, e che dovrà trovarsi nelle vicinanze della sede attuale del Tribunale, entro un massimo di cinque chilometri da corso Canalgrande.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche