Mercoledì 16 Gennaio 2019 | 23:16

AEMILIA, ENZA RANDO IN CONSIGLIO COMUNALE

Nella seduta del Consiglio Comunale di ieri il Vicepresidente dell'Associazione Libera, Enza Rando ha tracciato il punto sul processo Aemilia, e si è soffermata anche sugli sviluppi delle indagini riguardo l'intrusione nel suo studio legale modenese nel febbraio 2016


“Quello emiliano è un territorio che per tempo non si è svegliato di fronte all'infiltrazione della mafia, ma quando lo ha fatto ha dimostrato di volere essere presente, e la presenza della società civile - scuole comprese - e costituitasi parte civile nel processo Aemilia è stata più forte che in altri importanti processi di mafia'. L'importanza della partecipazione e dell'attenzione della società civile come segnale fondamentale nei confronti delle organizzazioni mafiose, è stato il filo conduttore dell'intervento per fare il punto sul processo Aemilia dopo le recenti sentenza, da parte della vicepresidente di Libera Enza Rando ieri sera in consiglio comunale a Modena. Un discorso di più di un’ora aperto dal ringraziamento che l'esponente di Libera ha voluto rivolgere al consiglio comunale per l'ordine del giorno di solidarietà nei suoi confronti, approvato alcune settimane dopo l'intrusione, nel febbraio 2016, nel suo studio legale modenese dell'avvocato Rando, mentre a Modena era in corso un convegno sulle mafie

 

Nel video l'intervista a Enza Rando, Vicepresidente 'Libera contro le mafie'

 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche