Mercoledì 16 Gennaio 2019 | 23:12

RAVE PARTY ABUSIVO A CASTELFRANCO: MILLE PERSONE SGOMBERATE

Mille persone hanno partecipato a un rave party non autorizzato nell’ex Cartiera di Castelfranco Emilia. Carabinieri e Polizia municipale impegnati per numerose ore in attività di controllo e identificazione dei presenti, che rischiano una denuncia per raduno non autorizzato e occupazione abusiva


Venivano da Modena, ma non solo: anche da Milano, Pistoia, Firenze e pure da più lontano. Si tratta di circa mille persone che, dopo essersi messe d’accordo sul web o tramite whatsapp, si sono radunate abusivamente nell’ex cartiera di Castelfranco Emilia per un rave party non autorizzato. Arrivate nell’edificio abbandonato a partire dalle primissime ore di ieri, per quasi due giorni consecutivi hanno fatto festa con  musica altissima, fiumi di alcol, e non si esclude stupefacenti. Il capannone, fatiscente e fuori norma per il livello di sicurezza, si è svuotato lentamente nel corso della giornata, sotto lo stretto controllo di oltre una decina di pattuglie dei Carabinieri e quattro equipaggi della Polizia Municipale, che si sono alternati nei turni per far fuoriuscire i partecipanti. Troppo rischioso mettere in atto un’azione di sgombero, visto il numero elevato di persone stipate nell’ex cartiera. Le forze dell’ordine, avvisate dai residenti estenuati dalla musica, hanno messo in campo un’accurata attività di identificazione dei presenti, che rischiano una denuncia per raduno non autorizzato e occupazione abusiva.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche