Mercoledì 12 Dicembre 2018 | 17:43

FORTE ESPLOSIONE IN CENTRO A MODENA: GRAVEMENTE USTIONATO UNO STUDENTE

Esplosione fortissima questa mattina in un appartamento in via Blasia, vicino alla Sinagoga. Sul posto sono prontamente intervenuti i Vigili del Fuoco e tutte le Forze dell'Ordine per evacuare lo stabile e mettere in sicurezza l'intera area. Uno studente di 19 anni è rimasto gravemente ustionato


Una forte esplosione seguita da un boato spaventoso e da rumori di vetri infranti questa mattina ha messo in allerta il centro storico di Modena. Il tutto è avvenuto intorno alle nove in via Blasia, in una palazzina situata dietro la Sinagoga di piazza Mazzini. L’allarme è scattato immediatamente e sul posto sono accorsi i Vigili del Fuoco e le Forze dell’ordine per evacuare l’intero stabile, di proprietà della comunità ebraica ritenuto completamente inagibile, e per mettere in sicurezza l’intera area. L’esplosione ha causato il crollo di un muro interno e di una parte del pianerottolo, ed è avvenuta in un appartamento del secondo piano: le cause sono ancora in corso di accertamento. All’interno dell’alloggio c’era uno studente di 19 anni originario di Chieri, in provincia di Torino. Il ragazzo è stato messo in salvo degli uomini della Polizia di Stato ma le sue condizioni sono apparse fin da subito molto gravi, ha infatti riportato ustioni sul 90% del corpo. Soccorso dai sanitari del 118 è stato immediatamente trasportato con l’elisoccorso al Centro grandi ustionati di Parma. Gli operatori della Polizia hanno aiutato ad uscire dalla palazzina anche una donna con una bambina residente al secondo piano e una signora anziana rimasta completamente illesa. I Vigili del Fuoco con l'ausilio di una unità cinofila hanno verificato che all'interno dello stabile non fosse rimasto nessuno, inoltre hanno provveduto a chiudere anche il gas e l’acqua.

Nel video l'intervista a Silvano Patrocle, Ispettore Vigili del Fuoco Modena

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche