Mercoledì 12 Dicembre 2018 | 18:53

FUSIONE MONTECRETO - LAMA, TUTTI D'ACCORDO SULLO STOP

L'opposizione in Consiglio Regionale saluta con soddisfazione la comunicazione del sindaco di Montecreto Bonucchi sullo stop all'iter per la fusione con Lama Mocogno, bocciata dal voto dei cittadini il 7 di ottobre. I consigli dei due comuni ratificheranno il 30 novembre l'esito del referendum


Da Forza Italia alla lega, l'opposizione in consiglio regionale prende atto con soddisfazione della decisione ufficiale del sindaco di Montecreto di rinunciare al proseguo nei consigli comunali dell'iter di fusione con Lama Mocogno, rispettando così a pieno l'indicazione del referendum. Nei giorni scorsi, con la decisione della commissione regionale affari costituzionali di ripassare la palla ai due consigli comunali per la decisione finale era emersa l'ipotesi che sull'iter non fosse detta l'ultima parola. Nel nel caso di un voto favorevole alla fusione in consiglio comunale a Montecreto dove nel  referendum aveva vinto il NO la regione si sarebbe trovata nell'imbarazzante situazione di dovere scegliere tra due diversi responsi opposti, quello favorevole emerso dai consigli e quello contrario emerso dal  referendum. Un imbarazzo che già si era percepito all'interno della commissione. Imbarazzo ora scongiurato dalla decisione del sindaco di Montecreto, di fermare l'iter. Del resto era lo stesso sindaco a ricordare nel luglio scorso a TV qui che le cose sarebbero andate così

 

Nel video le interviste a:


- Stefano Bargi, consigliere regionale Lega

- Leandro Bonucchi, sindaco di Montecreto

 

 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche