Venerdì 16 Novembre 2018 | 04:18

PRESCRIZIONE, CAMERA PENALE CONTRO L’EMENDAMENTO BONAFEDE

Gli avvocati penalisti modenesi aderiscono allo stato di agitazione proclamato dall'Unione delle Camere Penali Italiane in seguito alla presentazione da parte del gruppo parlamentare del M5S di un emendamento alla Camera dei Deputati in materia di prescrizione dei reati. Se venisse approvato denunciano gli avvocati, i processi da lunghi, diventerebbero eterni


Parlano di un provvedimento incivile e di violazione dei principi costituzionali in materia di giusto processo. Gli avvocati delle camere penali italiane usano parole dure per contestare l’emendamento presentato alla Camera dei Deputati da esponenti del M5S in materia di prescrizione dei reati, rilevando la gravità della riforma che con esso, in caso di approvazione si vorrebbe introdurre codice penale. La Camera penale di Modena oltre alla mobilitazione, ha invitato i parlamentari modenesi ad un confronto di merito sull’emendamento e sulle ragioni del no. Lo scenario che si aprirebbe in caso di approvazione sancirebbe la sospensione del decorso dei termini di prescrizione dei reati con la pronuncia della sentenza di primo grado sino al “giudicato definitivo”, senza peraltro operare alcuna distinzione tra sentenza di condanna o di assoluzione con gravi effetti sulla vita delle stesse vittime di reati

Nel video l'intervista a Guido Sola, Presidente Camera Penale di Modena Carl’Alberto Perroux

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche